Natale in musica: ecco 10 hit delle feste da non perdere

Se l’estate è famosa per i suoi tormentoni, il Natale non è da meno: la musica infatti, nel periodo delle feste, è assoluta protagonista. E devo dire la verità, iniziare ad ascoltare le canzoni di Natale già da molto tempo prima è un’abitudine ormai consolidata per me (e non solo per me!). Molti artisti poi, nella loro carriera, hanno deciso di cimentarsi con una hit natalizia, segno che le particolarità delle musiche di questo periodo dell’anno sono amate da tutti. Ecco allora 10 hit che hanno fatto, secondo noi di Soundon, la storia delle compilation natalizie.

Fateci sapere la vostra preferita nei commenti (anche se non è in questo piccolo elenco!).

  1. Do they know it’s Christmas? – Scritta da Bob Geldof e Midge Ure nel 1984, allo scopo di raccogliere fondi per combattere la carenza di cibo in Etiopia, questa canzone ha conosciuto varie versioni successive. Quella originale venne pubblicata a nome del progetto Band Aid, segue poi quella del 1989 sotto il nome di Band Aid II, quella del 2004 da un’idea di Chris Martin, e infine l’ultima del 2014, nata in seguito allo scoppio della crisi di ebola scoppiata nell’Africa occidentale. In quest’ultima versione hanno partecipato moltissimi artisti sotto il nome di Band Aid 30, a indicare i 30 anni dalla versione originale, tra cui lo stesso Chris MartinEd SheeranOne DirectionPaloma Faith, Seal, Ellie GouldingSam SmithSinéad O’ConnorRita OraEmeliSandéBastille e Olly Murs.
  2. All alone on Christmas – Ok lo ammetto: non è una delle classiche canzoni di Natale che vi aspettavate di trovare in questo elenco! Però questa canzone, scritta e arrangiata da Steve Van Zandt e registrata da Darlene Love con i membri sia della E Street Band che dei Miami Horns, a noi fa venire subito in mente il sequel di Mamma ho perso l’aereo, Mamma ho riperso l’aereo, mi sono smarrito a New York, immancabili film delle feste, e pertanto merita di essere inserita tra le 10 hit da non perdere!
  3. Da All I want for ChristmasSanta Claus is comin’ to town… – Quando si tratta di Mariah Carey, non possiamo scegliere un solo brano di Natale! Con la prima aveva superato ogni record dei suoi successi personali internazionali, diventando l’unica canzone di Natale ad essere diventata doppio platino negli Stati Uniti. E il 5 novembre di quest’anno è uscita con la nuova canzone Fall in Love at Christmas. Piccola curiosità: sapete quanto guadagna Mariah Carey ogni anno, grazie alle canzoni di Natale? Secondo quanto riferito dalla Cnn, circa 600 mila dollari
  4. The Little drummer boy – La canzone scritta nel 1941 da Katherine Kennicott Davis è di contenuto religioso e leggendario allo stesso tempo: parla di un ragazzo che, impossibilitato a portare un dono al Bambin Gesù, inizia a suonare il tamburo in suo onore, con l’approvazione di Maria. Di questo brano, sono state fatte decine e decine di versioni: la più nota è probabilmente quella cantata da Bing Crosby e David Bowie, ma anche quella di Justin Bieber non è niente male! L’artista canadese nel 2011, a tal proposito, ha pubblicato l’album di Natale dal titolo Under the Mistletoe (contenente anche questo brano) che, in Italia, ha raggiunto la sesta posizione degli album più venduti ed è stato certificato oro. 
  5. Christmas (Baby please come home) – Scritta da Phil Spector, Ellie Greenwich e Jeff Barry ed incisa originariamente nel 1963 da Darlene Love, inizialmente ricevette un’accoglienza tiepida, ma in seguito divenne una immancabile canzone delle feste, tanto che fu eseguita da numerosi altri interpreti, tra cui Bruce Springsteen, gli U2, Cher e molti altri. Di rilievo anche la versione di Michael Bublè che la inserì nel suo album Christmas pubblicato nel 2011.
  6. Jingle Bells – Non ha bisogno di presentazioni: è uno dei brani natalizi più cantati al mondo. Scritta da James Lord Pierpont e pubblicata nel 1857 con il titolo One Horse Open Sleigh fu però pensata per essere cantata durante il giorno del ringraziamento.
  7. Jingle Bells Rock – Inciso e pubblicato nel 1957 dal cantante Bobby Helms, deve la sua notorietà anche al fatto che il brano è stato spesso riproposto attraverso versioni alternative, riprese da artisti come Brenda Lee, e in Italia da Mina, Cristina D’Avena e Achille Lauro con Annalisa
  8. Last Christmas – Canzone degli Wham!, uscita come singolo nel 1984, fu scritta un pomeriggio a casa di George mentre Andrew e suo padre guardavano una partita di calcio alla televisione. Fino all’ultimo giorno del 2020, il brano deteneva il curioso record di singolo che aveva venduto il maggior numero di copie (1,9 milioni) senza però essere mai riuscito ad arrivare al numero uno delle classifiche britanniche. Ma con il primo giorno del 2021 la svolta, inaspettata: grazie agli oltre 9,2 milioni di streaming, la canzone ha sorpassato “Don’t stop me eating” dei Ladbaby e ha conquistato la vetta dei singoli d’oltremanica. Un traguardo atteso da ben 36 anni.
  9. We wish you a Merry Christmas – È uno dei più celebri canti natalizi che unisce in sé anche la celebrazione del Capodanno. Ne esistono principalmente due versioni che differiscono leggermente.
  10. Happy Christmas (War is over) – Scritta da John Lennon e Yōko Ono traendo spunto da un vecchio brano folk, è nata come brano di protesta contro la guerra in Vietnam ed è successivamente diventato tra i più noti classici natalizi.

8 risposte a “Natale in musica: ecco 10 hit delle feste da non perdere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *